IC MAZZINI

News

 

Olimpiadi del problem solving: complimenti ai nostri ragazzi!

Sabato 13 Aprile, a Cesana, si sono tenute le “Olimpiadi del problem solving”, gare d’informatica per promuovere la diffusione del Pensiero Computazionale tramite attività coinvolgenti che si applicano alle diverse discipline scolastiche.

Grandissimo orgoglio e soddisfazione per i nostri ragazzi della scuola secondaria Alice Galassi, Margherita Mengucci, Gabriele Piersigilli (della classe 3^ B) e Thomas Biondini (della classe 3^ A) capitanati dalla Prof.ssa Fiorella Baldini, che si sono classificati al secondo posto, vincendo un bellissimo drone!

Non hanno conquistato il primo posto per un soffio, avendo inserito i dati con 1 minuto e 11 secondi di ritardo!

COMPLIMENTI RAGAZZI!!!

 

   

Inaugurazione busto Mazzini

Mercoledì 20 marzo è stata una mattinata molto importante per tutti i bambini e i docenti della scuola primaria del plesso Mazzini!

L’Associazione Carabinieri in congedo ha donato al plesso un busto di Giuseppe Mazzini in onore di questo importante personaggio a cui è dedicata la nostra scuola.

E’ stata una bellissima occasione per i nostri alunni di quinta, che hanno avuto l’opportunità di approfondire la biografia di Mazzini e di cantare l’inno di Mameli insieme ad una rappresentanza dell’associazione, la nostra dirigente Vincenza D’Angelo e il sindaco di Castelfidardo Roberto Ascani.

Un ringraziamento davvero sentito ai carabinieri in congedo per questo dono così gradito!

 

 

Scuola Senza Zaino: progetto Di.Di. con Indire e Avanguardie Educative!

 Anche l’INDIRE riconosce la validità del modello Senza Zaino!

Con orgoglio, lo scorso 9 febbraio a Pesaro,  la scuola primaria Mazzini ha partecipato al terzo seminario del progetto DI.DI. per le scuole senza zaino del centro Italia, presentando un’attività svolta in classe come esempio di buone pratiche didattiche.

“La metodologia della didattica differenziata , su cui è basato il modello senza zaino, prevede che gli studenti svolgano in classe attività diverse contemporaneamente, lavorando in autonomia o suddivisi in piccoli gruppi. L’assunto di base di questo approccio è quello di riconoscere le differenze e i talenti, promuovere le potenzialità e dare la possibilità ai discenti di seguire il proprio ritmo di apprendimento.Tutto questo è correlato a una nuova idea di aula e di spazio educativo: non esistono cattedre o file di banchi, ma aree diversificate che lasciano posto ad arredi più flessibili, come ad esempio i banchi modulari, ideali anche per attività ricreative o da fare in gruppo”.

Di seguito il link di approfondimento: 

http://www.indire.it/2019/01/31/indire-partner-scientifico-del-nuovo-progetto-per-la-didattica-differenziata-di-di/?fbclid=IwAR1ceG_QNeHncsmSlBiZGZHM-Rd2HTfoYVD4lWZ7Td9V7piUWIuUU9YuvDc

 

Erasmus +: il logo scelto è di una nostra alunna!

Per la seconda volta il nostro istituto è capofila del nuovo progetto Erasmus+ dal titolo: ” With you with everybody”; i Paesi partner sono Grecia, Spagna e Lituania.
Ogni Paese ha proposto dei disegni come logo del progetto ma il lavoro svolto dalla nostra alunna Emma O. della classe V B Mazzini, è risultato il vincitore assoluto!!!
Una grande soddisfazione per il nostro Istituto! Complimenti Emma!